Sinistri

R.C. Auto: la Conciliazione paritetica

Esiste un sistema semplice e rapido per provare a risolvere il contenzioso sui sinistri R.C.Auto con un’impresa di assicurazione senza ricorrere al giudice: la conciliazione paritetica.

Che cos'è

La conciliazione paritetica nasce da un accordo tra l’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e alcune Associazioni dei Consumatori al fine di facilitare i rapporti tra i consumatori e le imprese di assicurazione e ridurre il contenzioso nel settore RC Auto.
Le controversie che possono essere trattate mediante la conciliazione paritetica sono quelle relative a sinistri r.c.auto la cui richiesta di risarcimento non sia superiore a 15.000,00 euro.
Può attivare la conciliazione paritetica il consumatore che:
abbia presentato una richiesta di risarcimento del danno all’impresa e non abbia ricevuto risposta, oppure
abbia ricevuto un diniego di offerta, oppure
non abbia accettato, se non a titolo di acconto, l’offerta di risarcimento dell’impresa.

Maggiori informazioni sulla procedura di conciliazione paritetica e sulle modalità per accedervi possono essere trovate sul sito dell’ANIA www.ania.it sul quale troverete anche l'elenco sempre aggiornato delle associazioni aderenti all'accordo.

Per saperne di più leggi anche il documento informativo dell'ANIA contenente:

  • il modulo di richiesta per accedere alla conciliazione
  • l'elenco delle associazioni aderenti